Ristrutturazione piani di lavoro 2017-07-07T11:49:51+00:00

RISTRUTTURAZIONE PIANO DI LAVORO CUCINE

Se con il passare del tempo il piano di lavoro (TOP) della tua cucina si è rovinato, noi siamo in grado si sostituirtelo, e sicuramente ti chiederai:

Qual’è il piano di lavoro (top) ideale?

E’ necessario scegliere secondo le proprie esigenze ed i propri gusti. Il piano di lavoro o top è certamente la parte più sfruttata della cucina, ragion per cui il materiale gioca un ruolo importante, in quanto deve garantire resistenza, resa e funzionalità. E’ indispensabile, quindi, prestare molta attenzione alla scelta del piano di lavoro.

Quindi, che tipo di materiale scegliere?

Piano TOP Acciaio inox:

  • Questo materiale permette di realizzare top continui, completi di piano cottura e lavello.
  • E’ un materiale igienico e molto resistente a corrosione, abrasione ed alte temperature.
  • Non si fessura e non si scheggia.

Piano TOP Marmo:

  • I marmi impiegabili a questo scopo sono diversi.
  • C’è la possibilità che diverse lastre dello stesso materiale presentino differenze di colore e venature.
  • Non è molto resistente ad urti e abrasioni.
  • Alcuni tipi possono risultare piuttosto pesanti e necessitano di essere armati sottopiano dove è previsto il foro per l’incasso.

Piano TOP Granito:

  • E’ differente dal marmo per formazione geologica, aspetto e composizione chimica, ed è più resistente.
  • Scarsamente poroso e compatto.

Piani TOP in Pietra:

  • E’ differente dal marmo per formazione geologica, aspetto e composizione chimica, ed è più resistente.
  • Scarsamente poroso e compatto.

Piano TOP cucina in Vetro:

  • Il piano da lavoro in vetro temperato è solitamente avorato su 1 centimetro di spessore e poi montato su una struttura d’alluminio o di truciolare che lo sostiene
  • Ha una resa estetica superba anche se manca in praticità e funzionalità in quanto, soprattutto sui colori più scuri, può mostrare in controluce anche graffi superficiali di scarsa entità.

Piano TOP Laminato:

  • E’ composto da strati di fibre cellulosiche, impregnate con resine pressate a caldo.
  • Resiste ad urti, graffi, agenti chimici e temperature fino a 200°.
  • E’ prodotto con superficie liscia, opaca o lucida, e antigraffio.
  • Il piano laminato non è altro che un piano in truciolare rivestito con un foglio in laminato (la formica di una volta, tanto per capirci meglio).
  • Il foglio di laminato ha una durezza ed una consistenza tale da rendere questa superficie di lavoro resistente agli urti ed alle macchie, anche a quelle oleose.
  • Può avere uno spessore variabile tra i 3 e 8 centimetri. C’è da dire che il laminato è il materiale più economico tra quelli citati prima ed anche il più usato in assoluto in cucina.
  • Teme gli urti forti con oggetti appuntiti (es. un coltello che cade di punta incide la superficie del piano)
  • Teme il calore eccessivo, infatti non è possibile appoggiarvi pentole bollenti o appena tolte dai fuochi in quanto lasciano aloni indelebili sul piano stesso
  • Teme l’umidità nei punti di giunzione con altri piani A quest’ultimo difetto si può ovviare scegliendo che contengono sostanze idrorepellenti che aumentano di molto la qualità del prodotto.
  • Avendone cura il laminato è ancora il più usato tra i materiali per i piani di lavoro, non solo per il buon rapporto qualità-prezzo, ma soprattutto per la durata negli anni.

Piano in QUARZITE Silestone

  • Deriva per il 95% da polvere di pietra naturale agglomerata con particolari resine con enorme durezza
  • Silestone è leader mondiale delle superfici in quarzo è composto al 94% da quarzo naturale, un materiale che offre durezza e resistenza straordinarie.
  • È il primo e unico piano top in quarzo con protezione antibatterica attiva che garantisce qualità igieniche uniche sul mercato.
  • È una superficie eccellente per piani cucina.
  • E’ disponibile in moltissime tonalità di colore e offre quindi numerose possibilità decorative.
  • Silestone è una superficie non porosa e altamente resistente alle macchie di caffé, vino, succo di limone, olio d’oliva, aceto, e molti altri prodotti di uso quotidiano.
  • Silestone ha un’altissima resistenza ai graffi ed è disponibile in oltre 60 colori; c’è quindi sempre un colore Silestone® che si adatta alla maggior parte degli stili o delle finiture.

Piano in OKITE

  • è al quarto posto nella scala della durezza di tutti i materiali noti all’uomo.
  • l’OKITE è cinque volte più forte e durevole del granito, quindi notevolmente resistente ai graffi.
  • Non richiede mai interventi di sigillatura, ed è anche straordinariamente resistente alle macchie, con un livello di protezione estremamente elevato dall’olio, caffé, vino e bevande, solo per fare qualche esempio.
  • l’OKITE è inoltre certificato come prodotto sicuro ed igienico, idoneo nelle zone di preparazione degli alimenti.
  • La sua superficie non porosa resiste alle macchie e impedisce l’assorbimento dell’umidità o di cibi che possono fare da ricettacolo di batteri nocivi.
  • Non richiede l’uso di agenti chimici protettivi, ed è quindi più sicuro per tutta la famiglia.
  • Composto fino al 93% di quarzo oltre a resina poliestere e pigmenti naturali lo rendono un piano unico nel suo genere.
  • OKITE® offre ai clienti garanzia di 10anni e dispone di 11 collezioni declinate in oltre 90 colori.